Didattica

image
84 Corsi
Filtri
84 Corsi
Opificio Golinelli image
Chimica
L’energia elettrica è una risorsa indispensabile per l’uomo, che ne utilizza in quantità sempre maggiori. La sua conservazione in dispositivi piccoli ed efficienti è una delle frontiere di ricerca più interessanti. Un laboratorio per dimostrare i principi base di funzionamento delle tradizionali pile elettriche, da quella di Daniell alle moderne batterie ai polimeri di Litio oltre a diversi modelli di celle a combustibile, per capirne le differenze e i diversi campi di applicazione.

image 4h
image
image Laboratorio mobile image
image
Corso rivolto a:
Biennio

Opificio Golinelli image
Biologia
Nel 1937 Robert Hill scoprì che un omogenato di foglia è in grado di emettere ossigeno se viene illuminato in presenza di un sale ferrico come l'ossalato. Nel 1954 venne dimostrato come il sistema in grado di svolgere ossigeno fosse localizzato in strutture presenti nei cloroplasti dette tilacoidi. Il sistema tilacoidale è dunque in grado di catalizzare la cosiddetta reazione di Hill, definita come la fotoriduzione di un accettore di elettroni a spese dell'acqua (che libera il prodotto dell'ossidazione, l'ossigeno molecolare). Gli studenti isolano i cloroplasti da spinaci e riproducono la reazione di Hill in presenza di 2,6-Diclorofenolindofenolo (DCPIP).<br> Dopo dieci minuti di irraggiamento dei tilacoidi, si può osservare la decolorazione del DCPIP da blu a incolore che attesta, qualitativamente, l’avvenuta reazione (riduzione del DCPIP). Tale reazione, oltre a chiarire il funzionamento della catena di trasporto elettronico fotosintetica, spiegare il ruolo svolto dalla radiazione luminosa ed individuare il donatore di elettroni del processo, è utile per studiare l’impiego di nuovi diserbanti in grado di interferire con la fotosintesi.

image 4h
image
image
Corso rivolto a:
Biennio

Opificio Golinelli image
Anatomia, Tecnologia
Grazie alla strumentazione dell'HP Learning Studio, è possibile esplorare l'anatomia umana in maniera innovativa. Durante questa attività si elaborano scansioni 3D di modelli anatomici che potranno essere manipolati ed elaborati allo scopo di mettere in risalto sezioni o particolari dell'organo scelto ed effettuare analisi morfometriche. Al termine dell'attività gli studenti potranno presentare il lavoro svolto attraverso una presentazione in realtà aumentata.

image 2h
image 11-27
image
Corso rivolto a:
Biennio

Opificio Golinelli image
Robotica, Fisica
L'approccio STEAM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte, Matematica), per definizione interdisciplinare, mira a coniugare l’esperienza scientifica con quella tecnologica, migliorando il coinvolgimento degli studenti nell’approcciarsi alle materie scientifiche. Questo laboratorio è focalizzato sulla fisica classica e sul concetto di misura. Si utilizzano kit di robotica modulari basati su Arduino, con i quali è possibile assemblare e programmare a blocchi dispositivi in grado di rilevare grandezze fisiche fondamentali e calcolare, in maniera automatica, alcune grandezze derivate. È previsto un momento di elaborazione dei dati, e una introduzione all’analisi statistica degli errori.

image 4h
image
image
Corso rivolto a:
Biennio

Opificio Golinelli image
Biologia
La mitosi è un processo di divisione cellulare per cui la cellula madre si divide in modo tale che ciascuna cellula figlia abbia esattamente lo stesso patrimonio cromosomico della cellula che l’ha generata. Gli apici radicali del bulbo di cipolla sono caratterizzati da una costante crescita e quindi da un'intensa attività di moltiplicazione cellulare e per tale motivo sono i campioni ideali per lo studio della mitosi. Durante il processo di mitosi, il DNA della cellula madre, precedentemente duplicato, è organizzato in strutture chiamate cromosomi, visibili al microscopio ottico previa colorazione con reagenti specifici. Ogni studente prepara ed osserva il proprio campione al microscopio per distinguere le diverse fasi della mitosi.

image 4h
image
image Laboratorio mobile image
image
Corso rivolto a:
Biennio

Classe III Secondaria II grado

Opificio Golinelli image
Chimica
La scienza cosmetica si occupa dei costituenti chimici che compongono i cosmetici, delle loro proprietà chimico-fisiche, della sicurezza e della corretta etichettatura del prodotto stesso. Il laboratorio, in particolare, prevede la preparazione di alcune forme cosmetiche: si inizia dalle forme più semplici, come uno shampoo (un tensiolita liquido nel quale le componenti che costituiscono la soluzione sono entrambe acquose) per passare a forme cosmetiche più complesse come i geli o le emulsioni. Le formulazioni cosmetiche preparate durante l’attività di laboratorio sono da considerarsi esclusivamente per uso didattico e dimostrativo, in quanto non assoggettate ai controlli di qualità microbiologica, chimica e di tollerabilità cutanea necessari alle valutazioni di sicurezza nell’utilizzo, come richiesto dal Regolamento (CE) 1223/2009 sulla produzione dei prodotti cosmetici ai fini della commercializzazione. Si sconsiglia pertanto l’uso di tali preparazioni.

image 4h
image
image Laboratorio mobile image
image
Corso rivolto a:
Biennio

Classe III Secondaria II grado

Classe IV Secondaria II grado

Classe V Secondaria II grado

Opificio Golinelli image
Biochimica
L’obiettivo del laboratorio è monitorare qualitativamente e quantitativamente le reazioni di fermentazione tipiche di alcuni microorganismi come i lieviti. Gli studenti dapprima rilevano in un fermentatore la produzione di anidride carbonica mediante l’utilizzo di un indicatore di pH. In seguito, utilizzando un sensore elettronico collegato ad una interfaccia grafica, si valuta la produzione di etanolo durante la reazione di fermentazione in funzione del substrato e della sua concentrazione. Lo studio delle attività metaboliche dei microrganismi rappresenta, oggi, una tassello fondamentale della ricerca energetica e nell’industria alimentare. I microrganismi e le reazioni fermentative possono essere sfruttate per la produzione di combustibili rinnovabili a partire da biomassa.

image 4h
image
image
Corso rivolto a:
Biennio

Classe III Secondaria II grado

Classe IV Secondaria II grado

Classe V Secondaria II grado

Opificio Golinelli image
Chimica
Che cos’è la Gastronomia, se non l’arte dei processi fisici e chimici che avvengono durante la preparazione e la degustazione dei cibi?”. Così descrive la cucina Hervé This, fisico e gastronomo, che insieme a Pierre Gilles de Gennes (Premio Nobel per la Fisica nel 1991) e ad altri scienziati promosse lo sviluppo della Gastronomia Molecolare, disciplina che si prefigge di spiegare il perché delle reazioni che avvengono tra pentole e fornelli, cosa avviene a livello molecolare, quali sono le trasformazioni di proteine, grassi carboidrati contenuti negli alimenti. Gli studenti eseguono alcune delle preparazioni inserite nel menù molecolare. Alcuni esempi: con l’alcol etilico a 95°C si potrà ottenere una cagliata d’uovo e si potranno preparare delle gelatine alla menta, usando l’agar come gelificante.

image 4h
image
image Laboratorio mobile image
image
Corso rivolto a:
Biennio

Classe III Secondaria II grado

Classe IV Secondaria II grado

Classe V Secondaria II grado

Opificio Golinelli image
Biologia
Nel 1937 Robert Hill scoprì che un omogenato di foglia è in grado di emettere ossigeno se viene illuminato in presenza di un sale ferrico come l’ossalato. Nel 1954 venne dimostrato come il sistema in grado di svolgere ossigeno fosse localizzato in strutture presenti nei cloroplasti dette tilacoidi. Il sistema tilacoidale è dunque in grado di catalizzare la cosiddetta reazione di Hill, definita come la fotoriduzione di un accettore di elettroni a spese dell’acqua (che libera il prodotto dell’ossidazione, l’ossigeno molecolare). Gli studenti isolano i cloroplasti da spinaci e riproducono la reazione di Hill in presenza di ferricianuro di potassio. Tale reazione, oltre a chiarire e dimostrare una parte della fotosintesi, è utile per studiare l’impiego di nuovi diserbanti in grado di interferire con il processo fotosintetico.

image 4h
image
image Laboratorio mobile image
image
Corso rivolto a:
Classe III Secondaria II grado

Classe IV Secondaria II grado

Classe V Secondaria II grado

Opificio Golinelli image
Scienze forensi
La tecnica del fingerprinting, proprio per la sua peculiarità di consentire il confronto fra genomi appartenenti ad individui diversi, trova applicazione in un vasto numero di campi: medico, forense e genetico, solo per citarne alcuni. Questa esperienza, condotta a scopo didattico, utilizza DNA batterico quale fonte di materiale da analizzare. La prova riproduce i passaggi chiave dei primi test di fingerprinting eseguiti nei laboratori di ricerca: digestione con enzimi di restrizione, elettroforesi, visualizzazione e confronto delle bande di DNA. Gli studenti preparano inoltre i gel di agarosio necessari per effettuare l’elettroforesi. <br/>N.B: L’attività può essere svolta anche in inglese secondo la metodologia CLIL. Su richiesta viene fornito ai docenti il materiale per completare l’unità didattica a scuola.

image 4h
image
image Laboratorio mobile image
image Disponibile anche in inglese
image
Corso rivolto a:
Classe III Secondaria II grado

Classe IV Secondaria II grado

Classe V Secondaria II grado

Laboratorio mobile image
Costo image
image

Grazie a un furgone modernamente attrezzato, Fondazione Golinelli porta nelle scuole di ogni ordine e grado attività di laboratorio ed esperienze di scienza, robotica educativa, nuove tecnologie.
Il Laboratorio Mobile nasce per agevolare le scuole che non riescono a raggiungere Opificio Golinelli, incrementando così la partecipazione di questa fascia d’età alle attività didattiche proposte.
I laboratori consentono ai bambini di esplorare il mondo che li circonda, attraverso il gioco scientifico e l’uso delle nuove tecnologie. Per le scuole primarie e secondarie di I e II grado è possibile scegliere una selezione delle attività presenti a catalogo.
Le proposte didattiche del Laboratorio Mobile di Fondazione Golinelli sono valide per tutto il territorio nazionale.
Il veicolo è donato da Paola Pavirani Golinelli.

La segreteria didattica è aperta da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18.
Per nidi e scuole d'infanzia, scuole primarie e secondarie di I grado: tel 051 0923208 – Mail:
Per scuole secondarie di II grado: tel 0510923218 – Mail:

Costo image
Per nidi e scuole di infanzia e primo anno della scuola primaria:
Durata Comune di Bologna Entro 30km da Bologna
1h 170€ per sezione di nidi di infanzia 220€ per sezione di nidi di infanzia
1h15’ 180€ per sezione di scuole d'infanzia 230€ per sezione di scuole d'infanzia
3 x 1h 450€ sia nidi che scuole d’infanzia, da tenersi nella stessa giornata con stessa o diversa sezione. 600€ sia nidi che scuole d’infanzia, da tenersi nella stessa giornata con stessa o diversa sezione.
Scuole primarie (dal secondo al quinto anno) e secondarie di I grado:
Durata Comune di Bologna Entro 30km da Bologna
2h 280€ per classe fino a 27 studenti 350€ per classe fino a 27 studenti
2 x 2h 520€ per classe fino a 27 studenti , da tenersi consecutivamente nella stessa giornata con stessa o diversa sezione. 650€ per classe fino a 27 studenti , da tenersi consecutivamente nella stessa giornata con stessa o diversa sezione.
Scuole secondarie di II grado:
Durata Entro 100km Tra 101km e 200km
1h 215€ 240€
2h 300€ 330€
4h 450€ 540€
6h 600€ 700€
NB: Tutte le tariffe sono calcolate su una distanza tra la scuola in cui è richiesta l’attività e Bologna. Al di fuori delle distanze indicate o per esigenze particolari, la segreteria didattica è a disposizione per formulare proposte e preventivi specifici.