Data science

È un progetto strategico di lungo respiro, che ha lo scopo di formare giovani ricercatori e ricercatrici, affinché diventino data scientists grazie a un’impostazione orientata all’interdisciplinarietà.



Scopri di più

La scuola di dottorato

Nel 2017 è nata la collaborazione, confluita in un consorzio nel 2018, tra Fondazione Golinelli, Alma Mater Studiorum di Bologna e Politecnico di Milano, che ha creato la prima Scuola di dottorato in “Data Science and Computation” autorizzata dal Ministero per l’Istruzione Università e ricerca - MIUR in Italia.

Alle tre istituzioni si sono aggiunti l’Istituto Italiano di Tecnologia - IIT di Genova, il Consorzio interuniversitario e Centro di Supercalcolo - Cineca e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN, nell'ottica di un progetto strategico di lungo respiro.

Il percorso

L’obiettivo è formare giovani ricercatori e ricercatrici, affinché diventino data scientists, vale a dire figure professionali nuove in Italia e in Europa, ma già molto richieste dal mercato del lavoro e dai team di ricerca scientifica dei più rilevanti istituti pubblici e privati, in Italia e nel mondo.

Il profilo di data scientist è caratterizzato da una formazione multidisciplinare, che punta a generare innovazione ed estrarre valore dai dati con la consapevolezza delle loro implicazioni etiche, sociali, scientifiche, tecnologiche, culturali ed economiche.

L’elemento che caratterizza la scuola di dottorato, oltre all'eccellenza del Collegio docenti, è il modello culturale: sono previsti approfondimenti di tipo tecnologico e computazionale, ma con un'impostazione orientata all’interdisciplinarità, che traccia traiettorie convergenti tra tecnologia digitale e applicazioni di ricerca. Fra queste si segnalano Genomica e Bioinformatics, Big Data, Smart Cities & Società, Medicina Personalizzata, Machine Learning e Deep Learning, Fisica computazionale.

Nel 2017 (XXXIII° Ciclo) sono state assegnate 14 borse di studio. Sono state 13 quelle del 2018 (XXXIV° Ciclo). Il percorso è quadriennale e prevede un periodo di permanenza all’estero. Il modello prevede inoltre il coinvolgimento delle imprese che diventano veri e propri partner della Scuola.

Il referente amministrativo della Scuola è l'Università di Bologna, mentre Fondazione Golinelli tiene le relazioni con le imprese. Le sedi sono quelle delle istituzioni partner. Opificio Golinelli è sede dello Steering Committee e ospita parte delle attività formative e culturali della scuola di dottorato.

Consorzio

Partner scientifici

Sostenitori

I dottorandi sostenuti da Fondazione Golinelli fino ad oggi

Alessia Angeli

Dipartimento di Informatica - Scienza e Ingegneria

Linkedin
Eleonora Barelli

Dipartimento di Fisica e Astronomia

Linkedin
Leonardo Baroncelli

Dipartimento di Fisica e Astronomia

Linkedin
Paola Dimartino

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Linkedin
Erika Gardini

Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie

Linkedin
Emanuela Iovino

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Linkedin
Chiara Mizzi

Dipartimento di Fisica e Astronomia

Unibo
Giorgio Visani

Dipartimento di Informatica - Scienza e Ingegneria

Linkedin