INCUBATORE ACCELERATORE
DI FONDAZIONE GOLINELLI

VUOI SCOPRIRE LE NOSTRE PROSSIME INIZIATIVE PER LE GIOVANI IMPRESE?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI STARTHUB E RESTA SEMPRE AGGIORNATO!

2500

ore di formazione erogate

80+

mentor coinvolti

4.300.000€

investiti

32

imprese accelerate

Roadmap

G-FACTOR

G-FACTOR, incubatore-acceleratore di giovani imprese creato nel 2018 da Fondazione Golinelli, opera prevalentemente nei segmenti pre seed, seed ed early stage.

Un ecosistema che si pone l’obiettivo di trasformare l’alto potenziale di innovazione e tecnologia di giovani, scienziati e scienziate in realtà imprenditoriali, attraverso l’erogazione di investimenti e programmi personalizzati di accelerazione per la crescita di idee e imprese, con un approccio secondo logiche personalizzate e rigorose, sia a livello scientifico che di mercato.

Il programma I-Tech Innovation, giunto alla seconda edizione, prevede 5 call: 3 Call for Innovation nei settori Life Science & Digital Health, Fintech & Insurtech e Agritech & FoodTech alle quali si affiancano, dal 2022, 2 Call for Plug in nei settori Industry 4.0, Big Data processing-HPC & Applied Artificial Intelligence e Social Impact.

Leggi tuttoMOSTRA MENO

I-Tech Innovation Program 2022 Scarica report 2021

I-Tech Innovation 2022 è la seconda edizione del programma promosso da Fondazione Golinelli e CRIF. Il progetto prevede 3 Call for Innovation nei settori Life Science & Digital Health, FinTech & InsurTech e AgriTech & FoodTech. A queste si affiancano 2 Call for Plug In per due nuove verticali sperimentali: la prima dedicata a Industry 4.0, Big Data processing-HPC & Applied Artificial Intelligence (in partnership con Competence Center Bi-Rex), la seconda a Social Impact (in partnership con Emil Banca e Gruppo BCC ICCREA).

I team selezionati hanno accesso a G-Force 2022, il programma di accelerazione personalizzato che offre investimenti, mentoring e business networking.

All’edizione di quest’anno, che conta su un investimento confermato di circa 1.500.000 €, parteciperanno 10 giovani imprese così suddivise:

Il termine ultimo per presentare la propria candidatura al programma è stato il 19 giugno 2022. I progetti selezionati nella call sono stati annunciati ad ottobre 2022.

G-FORCE

Il programma di accelerazione si rinnova anche quest’anno con una formula ideata su misura per le giovani imprese di I-Tech Innovation Program 2022. I team selezionati avranno accesso a un innovativo programma di accelerazione per giovani talenti, che consentirà la crescita dei team sia nella dimensione imprenditoriale sia in quella scientifica.

G-Force ha una durata complessiva di 4 mesi: prevede una prima fase di attività intensive della durata di 2 mesi, con almeno due settimane residenziali, con lo scopo di accompagnare i team a presentarsi a potenziali partner industriali. A questa prima fase segue un periodo di ulteriori 2 mesi di follow up mentoring da remoto dedicati all’execution, con tailored meeting sulle esigenze della specifica realtà per accompagnare i team a presentarsi a potenziali investitori ed entrare in successive fasi di crescita e sviluppo.

Le attività residenziali si svolgeranno prevalentemente presso BOOM, il nuovo centro per l’innovazione promosso da CRIF, e anche negli spazi di G-Factor presso l’Opificio Golinelli.

SERVICES & FACILITIES

  • Programma "G-Force" personalizzato
  • Accesso ad un network di mentor e partner altamente qualificati
  • Supporto e assistenza per progettazione europea, nazionale e locale
  • Postazione di lavoro e servizi
  • Valutazione aziendale
  • Supporto legale e brevettuale
  • Consulenza regolatoria
  • Comunicazione & Copertura Media

UNISCITI A STARTHUB COMMUNITY

StartHub è la nuova community dedicata alle giovani imprese, promossa da Fondazione Golinelli e CRIF. L’obiettivo condiviso è creare nuove sinergie a supporto delle giovani realtà imprenditoriali e del mondo dell’innovazione, mettendo a disposizione un capitale di esperienze e competenze pluriennali e un network di respiro internazionale con rappresentanti del mondo dell’impresa, della finanza e della ricerca.
Iscrivendoti alla newsletter di StartHub sarai sempre aggiornato su webinar formativi, workshop di approfondimento ed eventi di networking per favorire il confronto tra startupper e la crescita personale e professionale.

Leggi tuttoMostra meno
Iscriviti

Prossimi Eventi G-Factor

Vedi tutti

Network

Collaboriamo con decine di imprenditori, docenti e manager con specializzazioni e background professionali differenti per coprire tutte le esigenze delle startup accelerate: dal product development allo storytelling d'impresa, dall'IP alla negoziazione, dalle hard skills alle soft skills.

La nostra rete comprende partner industriali, importanti player internazionali nel mondo delle scienze della vita che operano in diversi ambiti di business: dal farmaceutico ai medical devices, dal biotech alla data science. Il nostro network è arricchito dalla presenza di centri di ricerca, startup, aziende e Università che fanno dell'innovazione la propria mission quotidiana. Inoltre, collaboriamo con alcune delle principali Istituzioni italiane per accompagnare le nostre startup nel loro percorso di crescita.

Il nostro network è arricchito dalla presenza di centri di ricerca, giovani imprese, aziende e Università che fanno dell'innovazione la propria mission quotidiana.

Collaboriamo assieme ad alcune delle principali Istituzioni italiane per accompagnare le nostre giovani imprese nel loro percorso di crescita.

Imprese

Sono 124 le candidature ricevute per la prima call di G-Factor, Life Sciences Innovation: 30 di queste sono arrivate alla fase finale e 10 sono state selezionate per partecipare al percorso di accelerazione che si è chiuso a dicembre 2020 con l'atteso Investor Day. Le 10 giovani imprese hanno ricevuto investimenti da G-Factor per 1.100.000€ complessivi, 750.000€ in cash e 350.000€ in servizi.

medtech

BCI ha ideato e brevettato la tecnologia FACTA®, un processo industriale in grado di aumentare la durata delle protesi valvolari chirurgiche di tipo biologico massimizzandone la biocompatibilità.

medtech

BionIT Labs ha sviluppato Adam’s Hand, la prima protesi bionica al mondo completamente adattiva, in grado di adattarsi automaticamente a forma e dimensione degli oggetti impugnati.

bioengineering

Complexdata ha sviluppato una piattaforma che usa l’intelligenza artificiale per stimare il rischio di metastasi in un paziente oncologico.

medtech

Diamante sviluppa nanomateriali biotech con applicazioni diagnostiche e terapeutiche attraverso virus vegetali e la loro naturale capacità di replicazione nelle piante.

bioengineering

eVai è la piattaforma cloud di enGenome per interpretare le varianti genomiche identificate tramite sequenziamento e supportare i genetisti nella diagnosi di malattie ereditarie.

medtech

Dopo 10 anni di ricerca e sviluppo in campo scientifico, Genoa Instruments sviluppa e produce strumentazione innovativa per il mercato della microscopia ottica in super-risoluzione.

medtech

Holey ha realizzato una soluzione in grado di produrre tutori ortopedici su misura stampabili in 3D, che possono sostituire sia il gesso tradizionale sia i tutori in commercio.

medtech

MgShell propone un dispositivo oculare di drug-delivery bioriassorbibile in grado di aumentare l’aderenza dei pazienti maculopatici alla terapia, riducendo il rischio di cecità.

medtech

P4P Propone SmartH, polimero innovativo processabile con tecniche di manifattura additiva per realizzare drug delivery system garantendo un rilascio controllato nel tempo dei farmaci.

medtech

Relief ha sviluppato un innovativo sfintere endouretrale magnetico inseribile in maniera minimamente invasiva per il trattamento dell’incontinenza urinaria.

Sono 137 le candidature ricevute per la seconda call di G-Factor, Life Sciences Innovation 2020: 24 di queste sono arrivate alla fase finale e 5 sono state selezionate per partecipare al percorso di accelerazione che si è chiuso a dicembre 2020 con l'atteso Investor Day. Ciascuna giovane impresa ha ricevuto un investimento di 125.000€ di cui 90.000€ di liquidità e 35.000€ in servizi.

nutraceutica

Tramite un processo brevettato propone un ingrediente inedito per la cosmesi: pink layer. Si tratta di un potente filtro UV che renderà le formulazioni più sicure ed efficaci.

medtech

Dispositivo per la biopsia liquida, che isola cellule tumorali singole e vitali da un prelievo di sangue, grazie ad un innovativo metodo basato sul metabolismo cellulare.

medtech

Propone un innovativo biosensore per lo screening del tumore alla prostata e ridurre il numero di esami inutili, i costi, i tempi d’attesa e il disagio per il paziente.

pharma

PerFormS sviluppa una tecnologia in grado di migliorare le prestazioni farmacologiche di una molecola con attività anti-infiammatoria per rispondere ai bisogno dei pazienti con infiammazioni acute o croniche come la psoriasi.

medtech

Recornea ha sviluppato il primo dispositivo medico terapeutico impiantabile per il trattamento del cheratocono, una patologia progressiva e degenerativa della cornea.

209 candidature ricevute per la call di I-Tech Innovation Program lanciata da Fondazione Golinelli e CRIF in tre settori strategici: Life Sciences/Digital Health (3 startup selezionate), Fintech/Insurtech (2 startup selezionate) e FoodTech/Agritech (2 startup selezionate). Sono stati investiti complessivamente sulle giovani imprese 1 milione di euro

Lifescience/Digital health

candidato farmaco che nasce con l'obiettivo di portare alla sperimentazione sull’uomo un nuovo composto denominato DDC#1 per la cura della Leucemia Mieloide Acuta e del COVID-19.

Lifescience/Digital health

porta sul mercato un dispositivo che rende più veloce ed efficace il processo di selezione del farmaco attraverso la creazione, nella plastica di laboratorio, di un ambiente simile ai tessuti del corpo umano e quindi vicino a quello in cui il farmaco si troverà ad agire.

Lifescience/Digital health

si basa sull’utilizzo di protesi retiniche polimeriche per il recupero della vista a seguito di degenerazioni retiniche indotte da malattie come la retinite pigmentosa.

Fintech/Insurtech

EvenFi è la piattaforma di crowdlending che offre ai risparmiatori l’opportunità di guadagnare finanziando i piani di crescita di startup e piccole e medie imprese.

Fintech/Insurtech

Fintastico attraverso i suoi servizi permette ai consumatori di scegliere e selezionare i servizi finanziari innovativi che meglio rispondono alle loro esigenze e ai fornitori di accedere a un canale di distribuzione unico che gli permette di contenere i costi di acquisizione.

Foodtech/Agritech

è la prima comunità agricola virtuale e si fonda su due pilastri: i piccoli produttori e consumatori finali. È anche un marketplace per la compravendita diretta di prodotti agricoli.

Foodtech/Agritech

una piattaforma di analisi dei dati unificata, completamente automatizzata e capace di estrarre automaticamente informazioni da immagini satellitari. La piattaforma, rimuovendo le barriere tecnologiche nell'utilizzo dei dati satellitari, permette di trasformare le immagini del satellite in informazioni geospaziali offrendo i dati di cui l'agricoltore ha bisogno nel modo più semplice da interpretare.

247 le candidature ricevute per la seconda edizione di I-Tech Innovation Program lanciata da CRIF e Fondazione Golinelli. Le verticali di riferimento sono state: Life Science&Digital Health (3 imprese selezionate), FinTech&InsurTech (2 imprese selezionate), AgriTech&FoodTech (1 impresa selezionata), Industry 4.0 (2 imprese selezionate) e Social Impact (2 imprese selezionate). Sono stati investiti complessivamente sulle giovani imprese 1,5 milioni di euro.

Lifescience/Digital health

AEQUIP, Start up e Spin off del Politecnico di Torino, sviluppa tool di supporto alla diagnosi nel settore della Digital Pathology. Questi integrano l’Intelligenza Artificiale con parametri matematico-statistici in un nuovo approccio proprietario definito MDI: Mathematical Driven Intelligence.

Lifescience/Digital health

Docunque è un software gestionale che affianca i medici nella loro pratica quotidiana, ne migliora l'appropriatezza prescrittiva e favorisce la prevenzione attraverso algoritmi di intelligenza artificiale. Docunque innova dal basso intervenendo su quello che è spesso l’unico strumento professionale che i medici utilizzano tutti i giorni.

Lifescience/Digital health

UCme Bioscience sviluppa un nuovo anticorpo antiangiogenico di propria invenzione per la terapia delle patologie con componente neovascolare come la retinopatia diabetica e la maculopatia degenerativa senile, per le quali i trattamenti oggi in uso non portano ad una completa e duratura guarigione. Essendo l’angiogenesi coinvolta anche nello sviluppo del cancro, importanti applicazioni del prodotto sono previste anche in questo settore.

Foodtech/Agritech

Agrobit rivende servizi e sviluppa app innovative per l’agricoltura digitale. L’app iAgro consente all’agricoltore di trasformare il proprio smartphone in uno strumento di supporto alle decisioni per mappare le coltivazioni ed ottimizzare i trattamenti fitosanitari, in modo semplice ed economico. Il servizio di telerilevamento da drone permette di fornire mappe complete delle coltivazioni per ottimizzare l’uso di concimi, agrofarmaci, acqua.

Fintech/Insurtech

Mopso sviluppa due software per affrontare le normative di AML, Brain e Amlet. Brain interviene nella valutazione dei rischi e aiuta le banche a trovare le transazioni sospette. Amlet rende i dati di due diligence 'portatili' e riutilizzabili in un ecosistema di intermediari, semplificando il processo di onboarding. Può gestire tutte le complessità del mondo finanziario, poiché combina l'ontologia più grande e sofisticata, FIBO (Financial Industry Business Ontology), con l’ontologia AML

Fintech/Insurtech

Notarify è una piattaforma per la gestione di tutto il ciclo di vita dei documenti con validazione in Blockchain, ossia la cosiddetta 'notarizzazione', che consente di ottenere una data certa e una prova di immutabilità del contenuto. Ogni documento caricato su Notarify diventa, automaticamente e senza alcuno sforzo intellettuale, un 'originale digitale'. Consente inoltre di firmare e far firmare a distanza ogni documento, garantendo con certezza l’identità di ogni soggetto coinvolto, grazie ad un potente algoritmo di Intelligenza Artificiale.

Industry 4.0

AdapTronics rende la logistica più sostenibile sulla Terra e nello Spazio reinventando l’azione di presa robotica di oggetti di qualsiasi forma, dimensione e materiale grazie ad una tecnologia proprietaria a film sottile che diventa adesiva quando attivata elettricamente, con una densità di forza impressionante, un peso irrilevante e un consumo energetico minimo.

Industry 4.0

Astreo è una startup che si pone al centro nell’ambito dell’Internet of Things. Scegliendo tecnologie fortemente innovative, come Blockchain, Artificial Intelligence (AI), reti LPWAN e 5G, ambisce a realizzare una piattaforma abilitante per le applicazioni smart city e smart industry. Introducendo il concetto di decentralizzazione, Astreo andrà a fornire l’infrastruttura, i dispositivi e la piattaforma web per una rete IoT completa.

Social Impact

Heaple porta sul mercato una piattaforma cloud dove i pazienti svolgono giochi terapeutici via app comodamente da casa. Il medico specialista programma e analizza la terapia cognitiva supportato da algoritmi di intelligenza artificiale tramite la sua dashboard dedicata. L’obiettivo è favorire l’autosufficienza delle persone con deficit cognitivo tramite una piattaforma universale a supporto delle categorie fragili.

Social Impact

Justep è un device medicale che punta a sostituire il bastone bianco per i non vedenti e ipovedenti. Dotato di un’I.A., presenta al suo interno un sensore lidar e una telecamera per rilevare e riconoscere qualsiasi ostacolo che ha davanti per poi suggerire il miglior percorso per arrivare a destinazione.

medtech

BCI ha ideato e brevettato la tecnologia FACTA®, un processo industriale in grado di aumentare la durata delle protesi valvolari chirurgiche di tipo biologico massimizzandone la biocompatibilità.

medtech

BionIT Labs ha sviluppato Adam’s Hand, la prima protesi bionica al mondo completamente adattiva, in grado di adattarsi automaticamente a forma e dimensione degli oggetti impugnati.

bioengineering

Complexdata ha sviluppato una piattaforma che usa l’intelligenza artificiale per stimare il rischio di metastasi in un paziente oncologico.

medtech

Diamante sviluppa nanomateriali biotech con applicazioni diagnostiche e terapeutiche attraverso virus vegetali e la loro naturale capacità di replicazione nelle piante.

bioengineering

eVai è la piattaforma cloud di enGenome per interpretare le varianti genomiche identificate tramite sequenziamento e supportare i genetisti nella diagnosi di malattie ereditarie.

medtech

Dopo 10 anni di ricerca e sviluppo in campo scientifico, Genoa Instruments sviluppa e produce strumentazione innovativa per il mercato della microscopia ottica in super-risoluzione.

medtech

Holey ha realizzato una soluzione in grado di produrre tutori ortopedici su misura stampabili in 3D, che possono sostituire sia il gesso tradizionale sia i tutori in commercio.

medtech

MgShell propone un dispositivo oculare di drug-delivery bioriassorbibile in grado di aumentare l’aderenza dei pazienti maculopatici alla terapia, riducendo il rischio di cecità.

medtech

P4P Propone SmartH, polimero innovativo processabile con tecniche di manifattura additiva per realizzare drug delivery system garantendo un rilascio controllato nel tempo dei farmaci.

medtech

Relief ha sviluppato un innovativo sfintere endouretrale magnetico inseribile in maniera minimamente invasiva per il trattamento dell’incontinenza urinaria.

nutraceutica

Tramite un processo brevettato propone un ingrediente inedito per la cosmesi: pink layer. Si tratta di un potente filtro UV che renderà le formulazioni più sicure ed efficaci.

medtech

Dispositivo per la biopsia liquida, che isola cellule tumorali singole e vitali da un prelievo di sangue, grazie ad un innovativo metodo basato sul metabolismo cellulare.

medtech

Propone un innovativo biosensore per lo screening del tumore alla prostata e ridurre il numero di esami inutili, i costi, i tempi d’attesa e il disagio per il paziente.

pharma

PerFormS sviluppa una tecnologia in grado di migliorare le prestazioni farmacologiche di una molecola con attività anti-infiammatoria per rispondere ai bisogno dei pazienti con infiammazioni acute o croniche come la psoriasi.

medtech

Recornea ha sviluppato il primo dispositivo medico terapeutico impiantabile per il trattamento del cheratocono, una patologia progressiva e degenerativa della cornea.

lifescience

candidato farmaco che nasce con l'obiettivo di portare alla sperimentazione sull’uomo un nuovo composto denominato DDC#1 per la cura della Leucemia Mieloide Acuta e del COVID-19.

lifescience

porta sul mercato un dispositivo che rende più veloce ed efficace il processo di selezione del farmaco attraverso la creazione, nella plastica di laboratorio, di un ambiente simile ai tessuti del corpo umano e quindi vicino a quello in cui il farmaco si troverà ad agire.

lifescience

si basa sull’utilizzo di protesi retiniche polimeriche per il recupero della vista a seguito di degenerazioni retiniche indotte da malattie come la retinite pigmentosa.

fintech

EvenFi è la piattaforma di crowdlending che offre ai risparmiatori l’opportunità di guadagnare finanziando i piani di crescita di startup e piccole e medie imprese.

fintech

Fintastico attraverso i suoi servizi permette ai consumatori di scegliere e selezionare i servizi finanziari innovativi che meglio rispondono alle loro esigenze e ai fornitori di accedere a un canale di distribuzione unico che gli permette di contenere i costi di acquisizione.

agritech

è la prima comunità agricola virtuale e si fonda su due pilastri: i piccoli produttori e consumatori finali. È anche un marketplace per la compravendita diretta di prodotti agricoli.

agritech

una piattaforma di analisi dei dati unificata, completamente automatizzata e capace di estrarre automaticamente informazioni da immagini satellitari. La piattaforma, rimuovendo le barriere tecnologiche nell'utilizzo dei dati satellitari, permette di trasformare le immagini del satellite in informazioni geospaziali offrendo i dati di cui l'agricoltore ha bisogno nel modo più semplice da interpretare.

lifescience

AEQUIP, Start up e Spin off del Politecnico di Torino, sviluppa tool di supporto alla diagnosi nel settore della Digital Pathology. Questi integrano l’Intelligenza Artificiale con parametri matematico-statistici in un nuovo approccio proprietario definito MDI: Mathematical Driven Intelligence.

lifescience

Docunque è un software gestionale che affianca i medici nella loro pratica quotidiana, ne migliora l'appropriatezza prescrittiva e favorisce la prevenzione attraverso algoritmi di intelligenza artificiale. Docunque innova dal basso intervenendo su quello che è spesso l’unico strumento professionale che i medici utilizzano tutti i giorni.

lifescience

UCme Bioscience sviluppa un nuovo anticorpo antiangiogenico di propria invenzione per la terapia delle patologie con componente neovascolare come la retinopatia diabetica e la maculopatia degenerativa senile, per le quali i trattamenti oggi in uso non portano ad una completa e duratura guarigione. Essendo l’angiogenesi coinvolta anche nello sviluppo del cancro, importanti applicazioni del prodotto sono previste anche in questo settore.

agritech

Agrobit rivende servizi e sviluppa app innovative per l’agricoltura digitale. L’app iAgro consente all’agricoltore di trasformare il proprio smartphone in uno strumento di supporto alle decisioni per mappare le coltivazioni ed ottimizzare i trattamenti fitosanitari, in modo semplice ed economico. Il servizio di telerilevamento da drone permette di fornire mappe complete delle coltivazioni per ottimizzare l’uso di concimi, agrofarmaci, acqua.

fintech

Mopso sviluppa due software per affrontare le normative di AML, Brain e Amlet. Brain interviene nella valutazione dei rischi e aiuta le banche a trovare le transazioni sospette. Amlet rende i dati di due diligence 'portatili' e riutilizzabili in un ecosistema di intermediari, semplificando il processo di onboarding. Può gestire tutte le complessità del mondo finanziario, poiché combina l'ontologia più grande e sofisticata, FIBO (Financial Industry Business Ontology), con l’ontologia AML

fintech

Notarify è una piattaforma per la gestione di tutto il ciclo di vita dei documenti con validazione in Blockchain, ossia la cosiddetta 'notarizzazione', che consente di ottenere una data certa e una prova di immutabilità del contenuto. Ogni documento caricato su Notarify diventa, automaticamente e senza alcuno sforzo intellettuale, un 'originale digitale'. Consente inoltre di firmare e far firmare a distanza ogni documento, garantendo con certezza l’identità di ogni soggetto coinvolto, grazie ad un potente algoritmo di Intelligenza Artificiale.

industry

AdapTronics rende la logistica più sostenibile sulla Terra e nello Spazio reinventando l’azione di presa robotica di oggetti di qualsiasi forma, dimensione e materiale grazie ad una tecnologia proprietaria a film sottile che diventa adesiva quando attivata elettricamente, con una densità di forza impressionante, un peso irrilevante e un consumo energetico minimo.

industry

Astreo è una startup che si pone al centro nell’ambito dell’Internet of Things. Scegliendo tecnologie fortemente innovative, come Blockchain, Artificial Intelligence (AI), reti LPWAN e 5G, ambisce a realizzare una piattaforma abilitante per le applicazioni smart city e smart industry. Introducendo il concetto di decentralizzazione, Astreo andrà a fornire l’infrastruttura, i dispositivi e la piattaforma web per una rete IoT completa.

socialimpact

Heaple porta sul mercato una piattaforma cloud dove i pazienti svolgono giochi terapeutici via app comodamente da casa. Il medico specialista programma e analizza la terapia cognitiva supportato da algoritmi di intelligenza artificiale tramite la sua dashboard dedicata. L’obiettivo è favorire l’autosufficienza delle persone con deficit cognitivo tramite una piattaforma universale a supporto delle categorie fragili.

socialimpact

Justep è un device medicale che punta a sostituire il bastone bianco per i non vedenti e ipovedenti. Dotato di un’I.A., presenta al suo interno un sensore lidar e una telecamera per rilevare e riconoscere qualsiasi ostacolo che ha davanti per poi suggerire il miglior percorso per arrivare a destinazione.

Team

Antonio Danieli

Amministratore Unico G-Factor
Vice Presidente, Direttore Generale e Consigliere di Amministrazione di Fondazione Golinelli

Federica Tadini

GM General manager (Responsabile operativo)

f.tadini@fondazionegolinelli.it
Benedetta D’Oria

CFO (Amministrazione e controllo, gestione patrimoniale)

b.doria@fondazionegolinelli.it
Vanessa Mazzei

Project leader

v.mazzei@fondazionegolinelli.it
Christian Lussafi

Analyst

c.lussafi@fondazionegolinelli.it
Silvia Cozzi

Program manager (responsabile programmazione attività)

s.cozzi@fondazionegolinelli.it
Giulia Mastandrea

Junior program manager (programmazione attività e segreteria organizzativa)

g.mastandrea@fondazionegolinelli.it
Francesco Castellana

Media manager (comunicazione e ufficio stampa)

f.castellana@fondazionegolinelli.it

BUSINESS E SCIENTIFIC REFEREE

Antonio Falcone

Independent Mentor

Raffaella Spagnuolo

Resident Scientific Referee

Gianluca Sferrazza

Independent Scientific Referee

Ilan Misano

Independent Scientific Referee

Emanuele Panza

Independent Scientific Referee

Francesco Lescai

Independent Scientific Referee

Giulia Falcone

Independent Business Referee

Carlo Tassi

Independent Business Referee

Emanuele D’Erme

Independent Mentor

Seguici sui social

Contattaci

Indirizzo e P.IVA

Via Paolo Nanni Costa, 20
40133 Bologna
P.IVA/CF 03710391206