Home Eventi GAMING: AZIONE LUDICO-TEATRALE - POSTICIPATO
Sabato 21 Mar 2020 ore 19:00

GAMING: AZIONE LUDICO-TEATRALE - POSTICIPATO

Tipo evento Evento
Area evento Arti e Scienze - Mostre

L'evento è stato posticipato. Alla luce dei provvedimenti legati all'emergenza del coronavirus, l'appuntamento sarà riprogrammato appena possibile.

GAMING
Un'azione ludico-teatrale
da un testo di Pietro Babina e Flavio de Marco tratto da "Rivista 7"
con Pietro Babina
ideazione scenica di Pietro Babina, Matteo Balasso, Matteo Baraldi, Jack Beccegato, Carlo Fiorini, Erik Minarini.

In occasione della mostra U.MANO - Arte e Scienza: antica misura, nuova civiltà, in esposizione fino al 9 aprile 2020, Fondazione Golinelli propone Gaming, un’azione teatrale, da un testo di Pietro Babina e Flavio de Marco nello spazio espositivo del Centro Arti e Scienze.

Gaming racconta, inscenando l’interazione tra uomo e apparato tecnologico, del videogame GAMING-ART, il cui uso obbligatorio è imposto dalla SD, la Super Dittatura. Il suo scopo apparente è trasformare tutta l'umanità in artisti, ma in realtà, fine occulto è quello di dissolverne l’ego pericolosamente distruttivo per l'intero universo. I 7 livelli di GAMING-ART conducono chiunque li giochi a divenire un artista decretando la definitiva banalizzazione del concetto di artista e del Sistema dell’arte e, al contempo, conducono al proprio dissolvimento nella dimensione digitale. Il testo è tratto dal numero 7 di "Rivista", ultima opera del progetto editoriale che Pietro Babina e Flavio de Marco producono nella prospettiva fallimentare della gratuità e del dono veicolato nella relazione di scambio. Gaming è frutto di una poetica che usa il linguaggio come macchina demiurgo del mondo per porre la domanda: “L’umanità, con la sua capacità di osservare l’universo e riprodurlo virtualmente, sta giocando ad essere il dio che si diletta con il suo creato e le sue creature?”.

Da sempre in dialogo con le nuove tecnologie che contaminano drammaturgia e messa in scena, Pietro Babina è un ricercatore estetico che assume come proprio il metodo scientifico e la pratica dell’esperimento. Con questa produzione originale, si interfaccia alla proposta estetica di U.MANO, intesa come macchina generativa, e possibile metafora della Super Dittatura. La sperimentazione teatrale di Gaming si inserisce nel palcoscenico di U.MANO come spettacolo sinestetico in dialogo con i temi dalla mostra, un'indagine sul presente trans-umano che riflette sulle nuove forme di identità indotte dal dominio tecnologico della società dell’informazione.




Area evento Arti e Scienze - Mostre
Sede dell’evento
Centro Arti e Scienze Golinelli
Via Paolo Nanni Costa, 14
40133 Bologna BO
A chi è rivolto
Tutti
Prezzi
Tutti
Gratuito
Centro Arti e Scienze Golinelli
Via Paolo Nanni Costa, 14 40133 Bologna BO
Inserisci i dati dei partecipanti image
image
54 disponibili
Tutti
Gratuito
N.PARTECIPANTI
Contatto