ARTE E SCIENZA: ANTICA MISURA, NUOVA CIVILTÀ

Arte e scienza: antica misura, nuova civiltà

U.MANO è la nuova mostra di Fondazione Golinelli curata da Andrea Zanotti con Silvia Evangelisti, Carlo Fiorini e Stefano Zuffi, in esposizione al Centro Arti e Scienze Golinelli dal 20 novembre 2019 al 9 aprile 2020.

Il percorso espositivo è dedicato alla mano e sviluppato su più piani di lettura: dall’esplorazione dell’interiorità dell’uomo all’aprirsi alla comprensione dell'universo che gli sta intorno, in stretto e inevitabile collegamento con il cervello. La mano è l'elemento di raccordo tra la dimensione del fare e quella del pensare ed è quindi rappresentativa della prospettiva di azione di Fondazione Golinelli nel recuperare il segno di un legame oggi perduto: quello tra arte e scienza, che proprio nella cultura italiana ha raggiunto il suo culmine.

In mostra i maestri del passato dialogano con il presente attraverso installazioni, esperienze di realtà aumentata, rimaterializzazioni, innovazioni robotiche applicate e postazioni interattive. Da Caravaggio a Guercino, da Carracci a Pistoletto, i visitatori compiono un viaggio unico e irripetibile tra passato, presente e futuro. La riflessione sul tema della mano consente così di indagare il ruolo dell’uomo in un presente dominato dalla tecnologia.

SCARICA LA LOCANDINA

SCANSIONA IL QR CODE

PER SCARICARE LA APP UFFICIALE U.MANO

Iscriviti
alla Newsletter

Con il patrocinio di

Media partner
Sponsor
In collaborazione

A cura di
Andrea Zanotti con Silvia Evangelisti, Carlo Fiorini, Stefano Zuffi.

Ideazione concept artistico dell'esposizione e installazioni originali
Carlo Fiorini

Allestimento architettonico
diverserighestudio

Organizzazione e produzione
a cura di Fondazione Golinelli, con il supporto di CMS.Cultura srl

Ufficio Stampa
Delos - Servizi per la cultura (p.nobile@delosrp.it)

Un progetto di Fondazione Golinelli nell'ambito dell'area Arti e Scienze