MODIFICAZIONE DEL GENOMA, TRA RICERCA SCIENTIFICA E INDAGINE CRITICA LABORATORIO SUL SISTEMA CRISPR/CAS9 E WORKSHOP DI BIOETICA PER LA TRASFERIBILITÀ A SCUOLA

Scienze e tecnologie

La tecnica di editing genomico CRISPR/Cas9, grazie a cui è diventato semplice, veloce e economico inserire materiale genetico in punti specifici dei cromosomi, sta rivoluzionando la ricerca medica. 
In pochi anni questa tecnica si è diffusa nei laboratori di tutto il mondo e viene oggi impiegata sia per la ricerca di base che per scopi applicativi, rendendo ipotizzabile il trattamento di patologie a base genetica.
Come ogni nuova tecnica di manipolazione del DNA, la CRISPR/Cas9 introduce allo stesso tempo quesiti etici, filosofici e sociali non indifferenti.
Il corso prevedere attività pratica nel laboratorio di biologia per apprendere sul campo la tecnica e gli aspetti scientifici ad essa collegati (i corsisti realizzano una modifica nel genoma di una specie batterica mediante la tecnica CRISPR/Cas9), seguita da alcuni laboratori di dialogo filosofico, finalizzati a promuovere la discussione critica e l’apprendimento cooperativo, che potranno essere utilizzati per le attività in classe.
Inquadrare la tecnica CRISPR/Cas9 all’interno delle tecniche di gene editing che consentono di correggere e modificare con estrema precisione il genoma di piante o animali.

Obiettivi 

  • Approfondire le implicazioni bioetiche legate all’introduzione di queste tecniche.
  • Sperimentare, attraverso la metodologia del dialogo filosofico, modelli di discussione critica e didattica attiva replicabili con gli studenti, per favorire lo sviluppo del pensiero critico, promuovere la partecipazione attiva e favorire spazi di riflessione autonoma.
  • Approfondire i principali temi e problemi filosofici che si pongono con l’introduzione del gene editing; in particolare nei seguenti ambiti di indagine filosofica:
    • Etica e bioetica
    • Metafisica: che cos’è un essere umano
    • Epistemologia: che cos’è la conoscenza scientifica;
    • Filosofia della scienza: problema della causalità
  • Favorire e facilitare in classe la riflessione critica in gruppo su un obiettivo comune (comunità di ricerca).
  • Saper valutare l’andamento della discussione e delle dinamiche di gruppo durante un laboratorio di dialogo filosofico.

Programma

27-28-29 Agosto 2019 :

  • ore 9.30-13.00: introduzione e laboratorio scientifico
  • ore 14.00-15.30: laboratorio scientifico
  •  ore 15.30-17.30: laboratori di dialogo filosofico (parte teorica e sessioni)

(Facoltativo) - Entro 30 settembre 2019: consegna di un documento di riflessione critica orientato alla progettualità didattica in classe (corrispondente a 4h di progettazione didattica).

Mappatura delle competenze 

  • Conoscenza approfondita delle tecniche di modificazione del DNA.
  • Conoscenza dei passaggi chiave di un protocollo per la modifica del DNA genomico.
  • Acquisizione di competenze teoriche e operative in merito alle tecniche di modificazione del DNA.
  • Padronanza delle diverse procedure metodologiche e strumentali rivolte all’analisi del DNA.
  • Conoscenza dei principi di bioetica.
  • Capacità di saper trasmettere le conoscenze acquisite ai propri allievi.
  • Conoscenza delle principali tematiche filosofiche legate all’introduzione del gene editing.
  • Capacità di condurre e facilitare un laboratorio di dialogo filosofico.
  • Capacità di autovalutazione di un laboratorio di dialogo filosofico.

Tipologia verifiche finali 

È richiesta la partecipazione di almeno il 75% delle ore in presenza.

 



Ambiti trasversali
  • metodologie e attività laboratoriali
Ambiti specifici
  • cittadinanza attiva e legalità
  • didattica delle singole discipline previste dagli ordinamenti
area
A1 metodologie e attività di laboratorio di scienze
A chi è rivolto
Scuola secondaria di II grado
Durata
25 ore
di cui 21 ore in presenza
unità formative
1
posti disponibili
28
Tipologia
Metodologico
STEAM
docenti

Emanuele Panza, PhD in Genetica Umana e ricercatore all’Università di Bologna, svolge attività di ricerca nel campo della Genetica Medica, interessandosi all’identificazione di geni malattia e allo sviluppo di organismi modello. Ha svolto attività di ricerca scientifica presso centri e università in Europa e negli Stati Uniti, tra cui il Centro Ricerche Nazionali di Monaco di Baviera, l’Università di Friburgo, e l’Università dello Utah (USA) nel laboratorio di Mario Capecchi (Nobel per la Medicina 2007).

Raffaella Spagnuolo, responsabile scientifico dei laboratori didattici della Fondazione Golinelli, ha conseguito il PhD in biologia cellulare presso la Open University di Londra, il Master in Comunicazione e giornalismo scientifico presso Università di Ferrara e il Master scienziati in azienda presso ISTUD di Milano.

Stefania Barbieri, Fondazione Golinelli, ha conseguito il dottorato di ricerca in Patologia Sperimentale presso l’Università di Bologna. Ha lavorato presso il dipartimento di Patologia Sperimentale dell’Università degli studi di Bologna e gli Istituti Ortopedici Rizzoli di Bologna. Esperta di didattica in laboratorio e biologia cellulare

Elena Tassoni, Filò. Il filo del pensiero, ha conseguito un dottorato di ricerca in Filosofia della Logica presso l’Università di Bologna. Fa parte del gruppo interdisciplinare di ricerca FarFilò sulle pratiche filosofiche per l’infanzia e l’adolescenza ed è socia fondatrice dell’associazione Filò. Il filo del pensiero. Nelle scuole, elabora proposte di laboratori per le classi e formazione per gli insegnanti centrate sull’acquisizione delle competenze logico-linguistiche, lo sviluppo delle capacità argomentative e del pensiero critico.

Alessia Marchetti, Filò. Il Filo del pensiero, ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Filosofiche all’Università di Bologna, specializzandosi in Filosofia della Scienza. Teacher in Philosophy for Children and Community e socia fondatrice dell’associazione Filò. Il filo del pensiero. Si interessa all’interazione tra pensiero scientifico e filosofico, proponendo laboratori esperienziali nelle scuole con la finalità di applicare la riflessione filosofica alla didattica della scienza. 

Costo
90 €
Date e orari degli appuntamenti
27/08/2019     09:30 - 13:00     14:00 - 17:30
28/08/2019     09:30 - 13:00     14:00 - 17:30
29/08/2019     09:30 - 13:00     14:00 - 17:30
Sede
Bologna - Opificio Golinelli
Via Paolo Nanni Costa n° 14
40133 Bologna (BO)