Data Science and Computation

Un progetto strategico e di lungo respiro che ha lo scopo di formare giovani ricercatori a diventare data scientists grazie a un'impostazione orientata alla multidisciplinarietà, alla interdisciplinarietà e alla vocazione culturale.



Scopri di più

La scuola di dottorato

Nel 2017 è nata la partnership, confluita nel 2018 in un consorzio, tra Fondazione Golinelli, Alma Mater Studiorum di Bologna e Politecnico di Milano, che ha dato vita alla prima Scuola di dottorato in Data Science and Computation autorizzata dal Ministero per l’Istruzione Università e ricerca - MIUR in Italia. Alle tre istituzioni si sono affiancate l’Istituto Italiano di Tecnologia - IIT di Genova, il Consorzio interuniversitario e Centro di super-calcolo - Cineca e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN, nell'ottica di un progetto strategico e di lungo respiro.

Il percorso

L’obiettivo è formare giovani ricercatori per divenire data scientists, figure professionali nuove nel contesto italiano ed europeo, ma già richieste nei team di ricerca scientifica dei principali istituti pubblici e privati, nazionali ed internazionali e nel mercato del lavoro; questi profili sono caratterizzati da una formazione multidisciplinare, al fine di generare innovazione ed estrarre valore dai dati con la consapevolezza del valore etico che i Big Data hanno per l’uomo, per la loro ricaduta sociale e per il progresso scientifico, tecnologico, culturale ed economico.

L’elemento che caratterizza la Scuola, oltre all'eccellenza del Collegio docenti, è il modello culturale: sono previsti approfondimenti disciplinari di tipo tecnologico e computazionale, ma con un'impostazione orientata alla multidisciplinarità, all’interdisciplinarità e alla vocazione culturale che tracciano traiettorie convergenti tra tecnologia digitale e ambiti di ricerca applicativi scientifici. Fra questi vi sono: Genomica e Bioinformatics, Big Data, Smart Cities & Società, Medicina Personalizzata, Machine Learning e Deep Learning, Fisica computazionale. Nel 2017 (XXXIII° Ciclo) sono state assegnate 14 borse di studio; 13 quelle del 2018 (XXXIV° Ciclo). Il percorso è quadriennale e prevede un periodo di permanenza all’estero.

Il modello prevede inoltre il coinvolgimento delle imprese che divengono dei veri e propri partner privati della Scuola. Il referente amministrativo della Scuola è l'Università di Bologna, mentre quello per il dialogo ed il coinvolgimento delle imprese è Fondazione Golinelli. Le sedi sono quelle delle istituzioni partner. Opificio Golinelli è sede dello Steering Committee e ospita parte delle attività formative e culturali della Scuola.

Consorzio

Partner scientifici

Sostenitori

I dottorandi sostenuti da Fondazione Golinelli fino ad oggi

Alessia Angeli

Dipartimento di Informatica - Scienza e Ingegneria

Linkedin
Eleonora Barelli

Dipartimento di Fisica e Astronomia

Linkedin
Leonardo Baroncelli

Dipartimento di Fisica e Astronomia

Linkedin
Paola Dimartino

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Linkedin
Erika Gardini

Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie

Linkedin
Emanuela Iovino

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Linkedin
Chiara Mizzi

Dipartimento di Fisica e Astronomia

Unibo
Giorgio Visani

Dipartimento di Informatica - Scienza e Ingegneria

Linkedin